«

»

Apr
29

Elezioni Universitarie – CNSU – 16 e 17 Maggio

CNSU – QUESTO SCONOSCIUTO

Dalle discussioni che ho avuto, dopo l’annuncio della mia candidatura, con moltissimi studenti ho potuto avere la conferma che il CNSU è noto purtroppo a pochi. Ciò dovrebbe far riflettere sul modo in cui è stato amministrato finora. Il massimo organo di rappresentanza degli interessi e dei diritti degli studenti universitari è sconosciuto alla stragrande maggioranza di questi ultimi. Se, con il vostro sostegno, riuscirò ad essere eletto, farò di tutto affinché questa situazione venga stravolta in positivo per dar voce agli studenti e far ritornare in loro possesso il Consiglio Nazionale che porta il loro nome in modo che possano davvero sentirsi rappresentati e difesi in seno al Ministero dell’Università e della Ricerca (MIUR).

Penso che sia più che doveroso mettere a conoscenza degli studenti a cui faccio appello, i punti principali della mia candidatura che elenco qui di seguito (rigorosamente in ordine alfabetico):

ACCESSO AL MONDO DEL LAVORO

Ridurre i tassi di abbandono e i tempi necessari per il conseguimento dei titoli di studio, aumentare il numero di studenti attivi, potenziare la coerenza tra formazione fornita e fabbisogno del mercato del lavoro;
Migliorare il raccordo Università-Lavoro, anche attraverso il potenziamento degli incentivi per la realizzazione di tirocini e stages durante il percorso formativo.

ALLOGGI PER GLI STUDENTI:

– Previsione normativa di un contratto tipo nazionale per gli affitti insieme ad incentivi fiscali per i proprietari e al potenziamento della formula del contributo dato agli studenti per affittare appartamenti dai privati

AMBIENTE:

-Raccolta differenziata, corsi tematizzati sul rispetto del territorio e sensibilità ambientale, utilizzo di software non proprietario.

AGEVOLAZIONI ECONOMICHE:

– Copertura completa di borse di studio per tutti gli studenti idonei;

MERITOCRAZIA:

Esonero parziale dalle tasse universitarie per studenti particolarmente meritevoli;

SERVIZI E SPAZI:

– Servizi e spazi per gli studenti, aree wi-fi, garantire a tutti l’accesso a internet e ai sevizi universitari tramite internet;

STUDENTI-LAVORATORI:

Riconoscimento dello stato giuridico e dei diritti e tasse più basse per gli studenti-lavoratori con tetto numerico di esami prefissati per anno inferiore al corso di studi “tradizionale”;

Queste le tematiche principali della mia candidatura, realizzate sulla base dei problemi che maggiormente attanagliano noi studenti universitari, e che restano aperte ai vostri suggerimenti.

Ricordo che le elezioni si terranno il 16 e 17 Maggio e il IV Distretto (quello in cui è possibile votarmi) comprende le regioni del Sud e delle Isole. La lista delle università è visionabile cliccando qui. Vi chiedo di far passaparola e cercare di coinvolgere più amici che potete. Grazie!

A breve su questo blog cercherò di inserire anche per ogni università le informazioni sui posti dove saranno allestiti i seggi elettorali.

PS: Vi informo inoltre, per chi fosse interessato, che Mercoledì 2 Maggio alle ore 10.40 circa sarò in onda su Raiuno durante la trasmissione “Dieci minuti di” per Generazione Attiva.

PPS: Il Video qui sotto mostra Beppe Grillo durante uno dei suoi spettacoli del tour “Reset 2007″ mentre racconta come davvero sono andate le cose sull’abolizione dei costi di ricarica… GRAZIE BEPPE!

Andrea – Cell: 393-2893561

[youtube=”http://www.youtube.com/watch?v=BOykJav-l3I”]

10 comments

  1. GDL says:

    Quanto sarà passata la bufera universitaria, spero che la tua associazione si occuperà dell’ennesima truffa dei numeri a pagamento 892 che aggirano tutti i blocchi 166,899 con buona pace dei consumatori!
    http://www.leggeramente.it/2007/04/30/truffa-o-servizio-telefonico/

  2. Daniele says:

    Ben detto Andrea, condivido gran parte di quanto hai riportato e sono convinto che il tuo impegno sarà pienamente premiato con i voti di moltissimi studenti.

    Solo un punto mi inquieta: “potenziare la coerenza tra formazione fornita e fabbisogno del mercato del lavoro”. Attenzione perché così facendo si rischia di avere una formazione che consolida abilità locali e perde tutto il resto che può risultare utile, ma che non si è ancora sviluppato e diffuso (es. nuove tecnologie, ricerca scientifica).

  3. Pietro Di Gennaro says:

    ciao Andrea,

    ti seguo ormai da tempo

    lavoro all’universita’ di Salerno

    vuoi venire a fare un giro e una relazione a supporto della tua campagna elettorale …

    saro’ onorato di darti una mano

    un caro saluto

    pietro

  4. Andrea D'Ambra says:

    Grazie a tutti ragazzi per il Vs sostegno.
    Gdl: senz’altro ce ne occuperemo con Generazione Attiva
    Daniele: i tuoi suggerimenti sono i benvenuti
    Pietro: ti ho scritto una mail
    A presto
    Andrea

  5. MARIO says:

    ciao andrea!
    sono uno studente della federico 2
    ho seguito tutte le fasi dell’abolizione dei costi di ricarica tramite le varie mail…cmq dimentichi i pendolari…ciaooo

  6. Andrea D'Ambra says:

    Ciao Mario :-)
    tranquillo: non li dimentico essendo io uno di questi ;-)
    Grazie
    A presto
    Andrea

  7. Maurizio says:

    Ciao Andrea,

    volevo chiederti una cosa.

    C’è scritto che sei un candidato indipendente , perchè allora sei appoggiato da Azione Univeritaria che è di Destra?

  8. Andrea D'Ambra says:

    Ciao Maurizio,
    la mia candidatura è indipendente.
    Azione Universitaria è stata l’UNICA a propormi questa candidatura e questo dovrebbe far riflettere…
    Inoltre mi è stata garantita la piena indipendenza all’interno della lista stessa, indipendenza che è già possibile verificare dai temi da me proposti come punti principali della mia candidatura.
    A presto
    Andrea

  9. Maurizio says:

    Mi sembra strano che non hai trovato appoggio dal sindacato studentesco (UDU), se è realmente così è grave vuol dire che nella tua università non funziona bene.
    Nella mia era l’unico che funzionava.
    Ciao Maurizio

  10. GDL says:

    OT- Ciao Andrea, anche se sarai super impegnato ti segnalo: AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI
    DELIBERAZIONE 22 marzo 2007
    Misure a tutela dell’utenza per facilitare la comprensione delle
    condizioni economiche dei servizi telefonici e la scelta tra le
    diverse offerte presenti sul mercato ai sensi dell’articolo 71 del
    decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259. (Deliberazione n.
    126/07/CONS).
    http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/servizi_telefonici/delibera22marzo07.pdf

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>