[PARLAMENTO EUROPEO PULITO] 30 SETTEMBRE PARTENZA PER BRUXELLES!

http://www.eepa.be/wcm/images/homepage/EP-Building.jpg

Il Parlamento Europeo a Bruxelles

L’iniziativa nata su questo blog nel Marzo dello scorso anno continua ad andare avanti.

Come ricorderete la petizione per un Parlamento Europeo Pulito da me inviata lo scorso anno alla Commissione Petizioni del Parlamento Europeo ad Agosto 2009 fu trasmessa per competenza alla Commissioni Affari Costituzionali presieduta da Carlo Casini (UDC/PPE) ma fu poi chiusa in seguito alla risposta di quest’ultimo per il quale il Parlamento Europeo non poteva far nulla e non aveva competenze sulla questione, cosa non vera, dato che all’esame della stessa Commissione c’era e c’è ancora oggi proprio l’atto che regolamenta le elezioni europee di cui chiediamo la modifica.

Dopo aver “sbugiardato” tale risposta e informato di ciò la Commissione Petizioni e in seguito alla ricezione da parte di quest’ultima di migliaia di petizioni tutte aventi ad oggetto la richiesta di un Parlamento Europeo Pulito tramite la modifica dell’Atto del 1976 per rendere ineleggibili le persone condannate, questa mi ha comunicato, di aver riaperto la mia petizione 417/2009 e di aver aggiunto a questa le firme di tutte le altre petizioni ricevute aventi lo stesso oggetto.

La petizione è stata inoltre inserita all’ordine del giorno della riunione della Commissione Petizioni del prossimo 30 Settembre a Bruxelles alla quale sono stato invitato a partecipare come oratore in qualità di primo firmatario.

Il costo del viaggio A/R si aggira sui 200 Euro, purtroppo non è però previsto alcun rimborso (privilegio destinato ai soli europarlamentari) e come sapete questa iniziativa la porto avanti come se fosse volontariato, senza alcuna entrata. Per questo, così come con l’abolizione dei costi di ricarica per l’invio dei pacchi con le 820mila firme a Bruxelles che hanno portato all’abolizione di quei famigerati 5 Euro che ora risparmiamo tutti ad ogni ricarica del telefonino, sono ora a chiedervi di partecipare con una donazione (tramite Paypal sul conto info@aboliamoli.eu), per fare in modo che tale audizione e con essa la speranza di un Parlamento Europeo Pulito possa diventare realtà.

Certo del vostro sostegno, Vi ringrazio sin d’ora!

Aggiornamento 24 Settembre: L’importo stimato per il viaggio è stato raggiunto. Ringrazio tutti quelli che, inviando il loro contributo, hanno reso possibile l’audizione!

ATTIVATI ANCHE TU PER UN PARLAMENTO EUROPEO SENZA CONDANNATI! ECCO COSA PUOI FARE:

Copia/incolla la seguente e-mail :

Dear MEP,
I’m writing to request the amendment of the Act on the election of representatives of the European Parliament by direct universal suffrage, annexed to the Council Decision 76/787/ECSC, EEC, Euratom of 20 September 1976 (the “Act”) to preclude the European Parliament to be accessed by convicted people. I trust that convicted people must not be able to stand for elections and become Members of the European Parliament.
As you may be aware, the Act does not contain a specific rule on this, and it simply refers to the national laws of the EU Member States. As a matter of fact, in several Member States there is no specific law preventing convicted people to stand as candidates and be elected in the Parliament. As an example, in Italy there is no such law: in fact, Italy is on the top list for number of people that are sitting on both the Italian and the European Parliament despite the fact that they have been sentenced and found guilty.
I know that in Autumn 2008 the Afco Committee started a revision of the Act, namely regarding the minimum age for voters and candidates. I trust a provision preventing convicted people from being elected and from sitting in the European Parliament must be adopted [see Article 223 EC Treaty].
Here below you will find some examples of people convicted in Italy (and abroad) that are currently sitting at the EU Parliament:
Some examples:
- Aldo Patriciello (EPP):
Convicted to four months for illegal financing: in the beginning of the 90s he gave 16 million of italian lires to a “political friend”. He has never been jailed.
-Mario Borghezio (EFD):
In 2005, he was found guilty of arson, for having set fire to the belongings of some immigrants sleeping under a bridge in Turin during a vigilante raid, sentenced to 2 months and 20 days imprisonment, commuted to a fine of 3.040 euros. He has never been jailed.
- Vito Bonsignore (EPP):
Convicted to 2 years of prison for attempted bribery for the contract the hospital of the italian city of Asti. He has never been jailed.
- Nick Griffin (NI):
Convicted for incitement to racial hatred for material denying the Holocaust.
- Jean Marie Le Pen (NI):
Convicted several times for racism or inciting racial hatred.

And the list is even longer…

I consider that this matter falls within the priorities of the legislative term of this European Parliament as evidenced by the public survey published on April 2009 on the European Parliament website (Page 12: “A large percentage of Italians want the candidate eligibility criteria to be revised; this was also the case with most Europeans..”).

For all the above reasons, I’m addressing this request to you, trusting in your sensitivity toward this issue. I urge you to consider an amendment to the Act in the above mentioned manner. I’m confident that any EU citizen has the right to obtain that the position of Member of the European Parliament should not be accessible to any convicted people.

I look forward to receiving an answer from you.
Thank you very much for your consideration.

Best regards
NOME E COGNOME

…E INVIALA:

* AL COMITATO AFFARI COSTITUZIONALI, AI MEMBRI DELLA COMMISSIONE AFFARI COSTITUZIONALI E AI CAPIGRUPPO DEL PARLAMENTO EUROPEO;

*ALLA COMMISSIONE PETIZIONI DEL PARLAMENTO EUROPEO

* ISCRIVITI AL GRUPPO SU FACEBOOK

* SCRIVI AL TUO EURODEPUTATO E CHIEDIGLI DI PRENDERE POSIZIONE SULL’INIZIATIVA

* CONTATTA EURONEWS CHIEDENDO DI OCCUPARSI DELL’ARGOMENTO;

* RESTA AGGIORNATO SULL’INIZIATIVA: INVIA UNA E-MAIL PER ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER

* PROMUOVI L’INIZIATIVA IN RETE: INSERISCI IL LOGO SUL TUO BLOG:

Copia e incolla il codice:
http://www.aboliamoli.eu/parlamento_europeo_pulito_2.png

Leggi tutti i post di questa iniziativa

This entry was posted in europa, parlamento europeo pulito, politica and tagged , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

15 Responses to [PARLAMENTO EUROPEO PULITO] 30 SETTEMBRE PARTENZA PER BRUXELLES!

  1. Corinna says:

    Ti ho dato il mio sostegno (economico) perché voglio che i condannati siano ineleggibili nel parlamento europeo, e da qui il passo forse si potrá estendere a quello italiano. È questione di moralitá e giustizia.
    Tienici aggiornati, rappresentaci a Bruxell e buon viaggio!

  2. Grazie Corinna, spero che in tanti seguiranno il tuo esempio. Non mancherò di tenervi aggiornati così come ho sempre fatto ;-)

  3. Tiziano says:

    Ho dato il mio (piccolissimo purtroppo) contributo, ma spero che l’adesione sia massiccia!! Continuiamo così!!

  4. franco devi says:

    Fammi saper come posso fare per contribuire.
    Perchè non organizzi un PULMANN per farti accompagnare da una cinquantina di sostenitori? Se sono più di uno tanto meglio; dimostriamo all’EUROPA che facciamo sul serio. Parlane con SONIA e DE MAGISTRIS.

  5. Stefano Stronati says:

    … e se invece di PayPal mettessi il numero di una carta PostePay? Sarebbe tutto molto più semplice, la prossima volta che scendo in paese passo davanti all’Ufficio Postale e ti invio il mio contributo – modesto, sia ben chiaro; ma qualcuno, tempo fa, disse che è il pensiero che conta.
    Sperando che a forza di pensieri fischino le orecchie dei parlamentari, e si decidano a fare qualcosa di sostanziale e fattivo.
    S.

  6. Intanto c’è chi è preso dal protagonismo e si appropria delle iniziative altrui “dimenticando” di citare i promotori… (Bersani con i costi di ricarica insegna)

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/09/22/%E2%80%9Cparlamento-pulito%E2%80%9D-stop-ai-condannati-in-europa/63529/

  7. Rosario Asprino says:

    Ciao Andrea, ci sarebbe un altro modo per contribuire? …PayPal non e´il mio metodo di money transfer preferito, per tutta una serie di ragioni che non sto a spiegare adesso.
    Su quelli che si prendono i meriti degli altri, dico solo che non e´una novita´…Bersani e´solo l´ultimo di una lunga fila…ed e´una pratica abbastanza diffusa anche a livello internazionale. Saluti, Rosario

  8. Ciao Rosario,
    chi come te non ha un conto Paypal può contribuire tramite bonifico o postagiro alle seguenti coordinate IBAN: IT48 W076 0103 4000 0009 7174 361titolare conto ANDREA D’AMBRA presso BANCA POSTE ITALIANE. Come causale: Parlamento Europeo Pulito
    Grazie!
    Andrea

  9. Elia says:

    Sei un grande!! Grazie per il tuo lavoro, perché ormai difendere il bene comune (difenderlo da certa politica, dalle lobby economico-finanziarie, dai soliti affaristi…) è diventato un lavoro.

    Spero proprio che la notizia possa trovare ampia diffusione..anche se non ne sono molto sicuro. Spero almeno che il blog di Beppe Grillo ne dia risonanza.

  10. adelaide battista says:

    si,sarebbe proprio il caso di chiedere una collegamento skype tra te e il WOODSTOCK A 5 STELLE ,che ne pensi andrea?
    da proporre a Beppe!

  11. Blasco Bonito says:

    Ho contribuito…
    Come andiamo con la raccolta fondi?

    Grazie per quello che fai e che farai!

    Blasco

  12. @ Blasco Bonito: grazie per il tuo contributo. In questo momento siamo a circa 70% dell’importo.

  13. Peppe says:

    Contribuito! Avessimo tutti il coraggio di impegnarci un pò di più per sto paese, non dovremmo neanche ricorrere a iniziative come la tua!
    Grazie Andrea! Attendiamo notizie! :D

  14. byRSM says:

    Carissimo Andrea
    Il signor Carlo Casini dovrebbe essere oggetto di denuncia per quello che ha fatto.

  15. Grazie a tutti per il sostegno. Oggi o al max domani sul questo blog pubblicherò il video e la mia testimonianza. Io non sarei così pessimista/deluso come sembra dall’articolo di Pisanò sul FQ. Noi non molleremo mai ;-)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>