Tag Archive: capitaneria di porto

Jan
20

Giglio, una tragedia per “svegliare” le capitanerie? [FATTO QUOTIDIANO]

Come tristemente è solito, nel nostro paese per muoversi si preferisce sempre attendere la tragedia e anche questa volta il naufragio della Costa Concordia ha reso nota anche a chi non abita in zone di mare la pratica dell’”inchino” che stando alle prime ricostruzioni sembra essere una delle cause dell’incidente di una settimana fa. Una pratica …

Continue reading »

Aug
29

AL TG1 INCHIESTA SULL'(IN)SICUREZZA NEI TRASPORTI MARITTIMI NEL GOLFO DI NAPOLI

Porticciolo di Ischia: un incrocio continuo di aliscafi, traghetti e barche. Il golfo di Napoli è la seconda zona al mondo per traffico navale dopo Shanghai. Una situazione congestionata, a rischio incidenti, anche perché a bordo non si rispettano regole elementari. Giornalista: Tg1 “Loro dichiarano 380 persone” Marinaio: “…alla capitaneria, cioè il massimo previsto, però …

Continue reading »

Jun
27

SOVRAFFOLLAMENTO NEI TRASPORTI MARITTIMI DEL GOLFO DI NAPOLI: BRUXELLES CHIEDE DI NUOVO CHIARIMENTI ALL’ITALIA

Ce n’eravamo già occupati due anni fa su questo blog ma sembra che la situazione non sia migliorata. Stiamo parlando delle condizioni in cui sono costretti a viaggiare i passeggeri sugli aliscafi e traghetti che operano nel golfo di Napoli, in particolare la tratta Napoli-Procida-Ischia e viceversa. Come riporta la didascalia la foto sopra è …

Continue reading »

Jun
18

Sicurezza e sovraffollamento passeggeri a bordo dei traghetti: Bruxelles chiede delucidazioni all’Italia

Il 4 Maggio scorso su questo blog si denunciava con il video di cui sopra, (realizzato domenica 3 Maggio 2009 sul traghetto Medmar delle 17 da Ischia per Napoli) le condizioni a dir poco disumane con cui venivano fatti viaggiare i passeggeri a cui era stato venduto il biglietto ma che, loro malgrado, “non avendo …

Continue reading »

May
08

Trasporti Marittimi: Lettera di Nicola Lamonica

Qui di seguito pubblico la lettera ricevuta dal Prof. Nicola Lamonica, una persona che molti nel golfo di Napoli conoscono per le sue battaglie in difesa dei diritti degli utilizzatori del trasporto marittimo, battaglie che porta avanti perché ci crede e da cui non ottiene alcun tornaconto personale. In fondo al post anche gli articoli …

Continue reading »

Older posts «